Gualdo del Re

gualdodelre.it
visita e degustazione ristorazione ospitalità

INDIRIZZO:
Loc. Notri, 77
Suvereto

RECAPITI:
+39 0565829888
+39 3479552775
info@gualdodelre.it
gualdodelre.it

ORARI:
Dal lunedì al sabato 9/12-14/18 o previo accordo.

LINGUE PARLATE:
italiano - inglese - tedesco

INDICAZIONI STRADALI

CHI SIAMO

Tutto è iniziato in un piccolo podere con nonno Gino e babbo Amansio in quel di Casalappi: bestiame, olio e vino. Correvano gli anni ’50 quando l’agricoltura era simbolo di sopravvivenza e fatica. Oggi Nico Rossi può raccontare una bellissima storia che affonda le radici in una terra generosa, mani operose e la lungimiranza di uomini capaci di leggere potenzialità e valori della campagna. “Il vino è la nostra vita, la Toscana è la nostra casa”, questo è il motto della famiglia Rossi. Amansio oltre a conoscere l’essenza della terra componeva musica per fisarmonica ispirandosi a Nico Saquito, al secolo Antonio Fernandez Ortiz, musicista e cantante cubano che ha scritto più di 500 canzoni, vera e propria icona del ‘900. Ecco perché il signor Rossi di Gualdo del Re si chiama Nico. “Sono nato qui, al piano di sopra e questo caveau (Progetto F) è stato fatto per ricordare la storia di una famiglia semplice di questo territorio”. Nico è uomo disincantato che protegge i sentimenti di una famiglia umile e legata ai valori di una terra generosa. Perché Progetto F? “La F sta per Famiglia e Fiasco due simboli che identificano la storia di Gualdo del Re”. Nel caveau ci sono bottiglie fatte da Carlo Moretti, artista di Murano, che richiamano con un design elegante e originale la forma dei fiaschi tradizionali con Merlot in purezza. Poi c’è il Quintoré, 100% Merlot, frutto del vigneto che nel 2015 ha prodotto Progetto F, che ricorda le cinque generazioni della famiglia Rossi. Tra i vini che meglio di altri raccontano la luce, la freschezza, i profumi e le essenze mediterranee di questo territorio secondo Nico c’è il Vermentino che nasce sulla costa nel 1986 grazie alle intuizioni di Pier Mario Meletti Cavallari e Michele Satta a Bolgheri, e di Gualdo del Re a Suvereto. È all’inizio degli anni ’80 che Nico Rossi con la moglie Teresa intuisce quanto possa essere importante il vino negli anni a venire. “Il primo imbottigliamento è datato 1983 con un vino bianco ed un vino rosso; in quegli anni anche l’amministrazione di Suvereto, istituendo il marchio comunale Ghibello che accomunava più produttori che fino a quel momento avevano prodotto solo vino sfuso, dimostrò di capire quale fosse la strada da seguire. Avevo tanta passione ma devo ringraziare Carlo Zadra di Cles, enologo del Castello di Grumello del Monte che per me è stato un maestro”. La forza di questo territorio si può sintetizzare secondo Nico in una grande mineralità del sottosuolo sassoso ricco di ferro. E poi c’è una vena di calore importante che viene dall’esposizione a sud e dall’acqua calda che scorre nelle viscere della Val di Cornia. Queste caratteristiche contribuiscono ad una buona longevità dei vini suveretani. La filosofia che ha decretato la crescita di Gualdo del Re si basa sulla cura della vigna che non va “viziata” con irrigazione perché “deve imparare a cavarsela da sola”. Il ruolo del viticoltore è lo stesso dei genitori con i figli: capire quali sono i suoi reali bisogni e stimolarla a cercarsi il nutrimento”.
Nico allunga lo sguardo verso l’azzurro della costa e puntando la Corsica e l’Isola d’Elba ci tiene a ricordare che qui le perturbazioni arrivano dal mare. Le montagne corse e il monte Capanne sono i baluardi che ci proteggono. Per capire dove ci troviamo Nico consiglia una breve camminata dal borgo alla Rocca di Suvereto: “Da lassù si abbraccia con un solo colpo d’occhio tutta la Val di Cornia, le isole e il mare”. Nico è un uomo che incarna la Toscana autentica, con i piedi per terra, con gran senso pratico; ma che ha sempre avuto il coraggio di sognare.

CONSIGLIO DEL PRODUTTORE

“Dalla Rocca di Suvereto si abbraccia con un solo colpo d’occhio tutta la Val di Cornia, le isole e il mare”.

PROPOSTE DI VISITE E DEGUSTAZIONI

visite e degustazioni,
visite e degustazioni con pasti in azienda
eventi e cene aziendali
matrimoni in cantina

ALLOGGIO

Agriturismo/ appartamenti

DOVE SIAMO