Renis

ospitalità

INDIRIZZO:
Loc. Ghiaccio 72 , Loc. Prata
Suvereto

RECAPITI:
+39 333.6850342

ORARI:
aperti per visite solo nel weekend

LINGUE PARLATE:
italiano - inglese

INDICAZIONI STRADALI

CHI SIAMO

“Tu chiamale se vuoi emozioni…” Renis è una scelta di vita, una fuga consapevole dalla vita metropolitana che impone ritmi e toglie spazi a chi ama vivere in contatto quotidiano con la natura. Simone e Roberta hanno scelto questo lembo di terra selvaggio a cavallo fra le colline del metallo e la pianura lucente della Val di Cornia per ritrovare se stessi e offrire un’opportunità ai loro quattro figli in un mondo in rapida e incerta trasformazione. Sognare a occhi aperti e con i piedi per terra, anzi nella terra è il motto di Simone. “In città tutto funziona con un costo, anche il divertimento. Qui no, l’economia materialistica è sostituita dal ruolo primario delle emozioni. Vivere l’alternanza delle stagioni giorno dopo giorno, percepirne la bellezza, provare stanchezza fisica ma benessere mentale è quello che volevamo quando siamo arrivati qui a Prata, luogo magico per pensare liberamente e ricercare la bellezza”. Fare il vino può essere un gioco ma se diventa una scelta di vita e un lavoro richiede impegno e fatica, ma soprattutto passione perché il prodotto finale è il ritratto di chi ci mette cuore e mani. Il vino è un vettore per favorire le relazioni umane e svolge un ruolo sociale aggregante. “Abbiamo cambiato vita per offrire un punto di vista diverso, ma soprattutto radici ai nostri figli e oggi l’azienda è la nostra vita” racconta Roberta mentre sente nella piccola cantina profumi e sussurri del nuovo vino. “La storia inizia nel 2012 con 3000 bottiglie; i buoni risultati ci hanno spinto a piantare altre vigne. A volte bastano le parole sincere di chi si emoziona bevendo il nostro vino: Mi ha regalato una serata magica, oppure il vostro vino sa di vino e mi ricorda la gioventù trascorsa con mio papà. Emozioni e niente altro.
Renis è un vino che racconta la magia di questo luogo. Cambia anno per anno e non ricerca una riconoscibilità richiesta dalle strategie di marketing: se l’annata è fresca ci sarà maggiore acidità; col caldo meno acidità e più alcol. È l’ambiente, prima della cantina, a dare il carattere al nostro vino, un Syrah in purezza raccontato da due etichette: Vic fermentato in vasche di acciaio a temperatura controllata senza l’aggiunta di lieviti e Renis, fermentato in vasche di acciaio e cemento e affinato per un anno in barrique.
Questo è un luogo per sognatori che non conoscono la fretta. “Se la terra sta bene, stiamo bene anche noi”, ricorda Simone mentre cammina con Roberta lasciandosi alle spalle i vigneti e per andare a salutare gli olivi e affondare le mani nei campi dove crescono grano Senatore Cappelli e farro con cui producono un’ottima pasta.
Cos’è Suvereto per noi? “Il territorio che non c’è, silenzioso e poco antropizzato. Visto da qui è un presepe vivente”. Dove scoprire e sentire l’anima del luogo? “Sdraiati su questo campo guardando il cielo, sentendo il calore e il respiro della terra. E poi camminare o pedalare sulla strada tra Sassetta e Suvereto, oppure lungo la strada che si nasconde nel bosco andando verso Montioni”.
Info: Renis, località Ghiaccio 72, Prata, Suvereto; tel. +39.333.6850342, www.renis.net

CONSIGLIO DEL PRODUTTORE

“Sdraiati su questo campo guardando il cielo, sentendo il calore e il respiro della terra. E poi camminare o pedalare sulla strada tra Sassetta e Suvereto, oppure lungo la strada che si nasconde nel bosco andando verso Montioni”.

PROPOSTE DI VISITE E DEGUSTAZIONI

visite e degustazione vini

ALLOGGIO

agriturismo/appartamenti

DOVE SIAMO